You are in:

Corso di Laurea Magistrale in Engineering Physics - Track: Semiconductor Nanotechnologies

Durata nominale del corso

2 anni (di cui uno a Como)

Lingua della didattica

Inglese

Presentazione

Il corso di studio in Ingegneria Fisica, attivato nel 2004, ha come obiettivo la formazione di laureati in possesso di una solida cultura ingegneristica e di una approfondita preparazione in aree applicative della Fisica moderna. La trasformazione delle conoscenze scientifiche in nuova tecnologia e il trasferimento dell'innovazione nel sistema produttivo ormai rappresentano per molte aziende un passo obbligato, dettato anche da un mercato sempre più globale. Per rispondere a quest'esigenza è necessaria una figura d'ingegnere, con un'ampia preparazione culturale e scientifica; in particolare, per molti settori avanzati nell'industria e nella ricerca sono richieste conoscenze aggiornate di fisica della materia, ottica, fotonica, tecnologie e strumentazioni fisiche, nanotecnologie e fotonica. Pertanto, questo corso di studi ha il compito di preparare lo studente verso una figura professionale, che si propone come un "ingegnere dell'innovazione" in grado di gestire e progettare prodotti e processi ad elevato contenuto tecnologico, scientifico ed innovativo in svariati settori industriali e di ricerca di base.

Il corso di studio è strutturato per offrire un titolo di Laurea Magistrale dopo due anni ed è il naturale prolungamento del Corso di Laurea triennale di primo livello in Ingegneria Fisica. Per i laureati magistrali con specifica vocazione per la ricerca scientifica e tecnologica è infine disponibile il corso di Dottorato di Ricerca in Fisica.

Il principale obiettivo formativo del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Fisica è quello di far acquisire allo studente cognizioni approfondite in ambito scientifico e tecnologico, accompagnate da una solida preparazione nelle materie d’ingegneria generale, che consentono di trasferire l’innovazione verso l’applicazione nei settori delle tecnologie fisiche e fotoniche. In particolare vengono approfonditi i settori dell’Ingegneria e della Fisica della Materia che stanno alla base delle tecnologie avanzate, quali le nanotecnologie e la fotonica, tecnologie giudicate abilitanti da tutti i programmi di ricerca e sviluppo a livello internazionale. La presenza nei vari insegnamenti di laboratori sperimentali consente inoltre di porre lo studente di fronte a problematiche concrete durante tutto il percorso formativo. L’obiettivo finale è quello di formare un ingegnere che sia in grado di “produrre” innovazione sia in ambito industriale che nella ricerca di base e che sia altamente competitivo nel mercato globale, con particolare riferimento ai settori delle tecnologie fisiche e ottiche, delle nanotecnologie e della fotonica.

Track: Semiconductor Nanotechnologies

Il secondo anno dell percorso di studi Semiconductor Nanotechnology del Corso di Laurea Magistrale in Engineering Physics si svolge presso il Polo Terriotriale di Como nel Laboratorio L-NESS (Laboratorio per Nanostrutture Epitassiali su Silicio e per Spintronica), struttura che occupa una posizione unica nel panorama della ricerca italiana grazie alla straordinaria concentrazione di infrastrutture di ricerca.

Oltre alle materie di studio presenti anche negli altri percorsi di studio del Corso di Laurea Magistrale in Engineering Physics (track: Photonics and Nanotechnologies,  Nanophysics and Nanotechnology):

  •  Mathematical Methods for Engineering
  • Solid State Physics
  • Photonics I
  • Automatic Controls
  • Electronics
  • Computer Science
  • Management

la specializzazione in Semicondctor Nanotechnologies permette di approfondire i seguenti temi:

  • Semiconductor Nanostructures
  • Graphene electronics

all'intreno dell'ambiente di ricerca sperimentale del Laboratorio L-NESS.

Sbocchi professionali

Le opportunità di lavoro nel settore dell'Ingegneria Fisica sono estremamente ampie e variegate.

In particolare, i laureati possono avvicinarsi a tutti quei settori in cui
sono sviluppati sistemi tecnologici avanzati, come ad esempio dispositivi fotonici, nanoelettronici, semiconductori basati su grafene, e stratificazione di film sottili. Inoltre, i laureati in Ingegneria Fisica possono lavorare in società di consulenza strategica o possono continuare la formazione accademica, con un programma di dottorato di ricerca (carriera professionale nel campo della ricerca accademica o industriale).

> per maggiori informazioni visita le schede dell'indagine occupazionale sul sito del Career Service.

Brochure

pdf flyer_L-NESS_track.pdf - Brochure Track: Semiconductor Nanotechnologies (in English)